ti trovi nella pagina Consulenze > Comune di Carona Frazioni
 
 

Comune di Carona

Riqualificazione e recupero delle località Fiumenero e Maddalene

Punto di partenza

L'oggetto della consulenza è un progetto definitivo, elaborato da un professionista esterno, già approvato dall'Amministrazione Comunale ed in attesa di reperire finanziamenti per la sua attuazione. Consiste in interventi sugli spazi aperti pubblici (vicoli, passaggi, piazzette) all'interno di due contrade storiche esistenti nell'abitato di Carona.

Viene richiesta una valutazione sulla qualità dell'intervento progettato dal punto di vista dell'accessibilità.

Processo

Nel corso del primo incontro, cui partecipano l'autore del progetto due tecnici comunali e il segretario comunale, vengono acquisiti tutti i materiali documentari necessari allo studio del caso (cartografia di base ed elaborati di progetto).

Durante il sopralluogo in sito, viene realizzato un rilievo fotografico dei luoghi ed una mappatura dei materiali e delle tecniche costruttive tradizionali esistenti; si presenta anche l'occasione di interloquire con alcuni residenti e ascoltare le loro testimonianze sulle difficoltà ed i disagi della vita in queste contrade.

La consulenza viene sviluppata sottoponendo il progetto al confronto con alcuni dei punti-azione della scheda 10/10, utilizzata come strumento di valutazione relativo al grado di accessibilità: per ognuno dei punti-azione presi in esame vengono segnalate le criticità e formulate (in modo schematico) possibili soluzioni alternative o integrative, sottoforma di azioni od opere. Ad ogni proposta viene abbinata una selezione di esempi di buone prassi che possono diventare spunto per un approfondimento progettuale.

Gli elementi di ostacolo registrati riguardano principalmente:
  • le difficoltà di raggiungibilità dei due borghi con mezzi privati, a causa dei caratteri morfologici dell'edificato e degli spazi di relazione;
  • le soluzioni proposte per il tipo di pavimentazione dei percorsi interni (acciottolato), difficilmente accessibili ad utenti con disabilità motorie;
  • l'assenza di previsioni riguardo ad attrezzature per la sosta e la fruizione culturale dei luoghi.

Esiti della consulenza

La consulenza si traduce in una serie di indicazioni riferite ai punti-azione della scheda 10/10 ritenuti essenziali per il raggiungimento di minimi requisiti di accessibilità delle due contrade.

Durante l'ultimo incontro viene restituito il lavoro svolto e le proposte di attenzione sull'accessibilità, alla presenza del professionista incaricato e dei due tecnici comunali.

Durante la discussione emerge, da parte del progettista una posizione critica rispetto alle principali proposte da noi avanzate; in particolare:
  • il suggerimento di creare delle corsie in lastre di pietra lungo i percorsi principali per garantire una migliore accessibilità viene giudicata difficilmente realizzabile perché troppo costosa;
  • la proposta di dotare i percorsi in pendenza di corrimano fissati ai muri degli edifici viene ritenuta poco realizzabile per difficoltà ad ottenere il consenso dei proprietari.
Il progettista appare invece più aperto alle seguenti indicazioni:
  • individuazione di aree a parcheggio con posti auto riservati in posizione strategica nelle immediate vicinanze dei due borghi;
  • segnalazione delle preesistenze ambientali ed architettoniche significative tramite idonee segnalazioni che siano intelleggibili a diversi profili di utenza.

Allegati

Link su nuova pagina Copertina | file in formato pdf 77 Kb |

Link su nuova pagina Raggiungibilità | file in formato pdf 223 Kb |

Link su nuova pagina Percorribilità 1 | file in formato pdf 380 Kb |

Link su nuova pagina Percorribilità 2 | file in formato pdf 267 Kb |

Link su nuova pagina Interagibilità 1 | file in formato pdf 277 Kb |

Link su nuova pagina Interagibilità 2 | file in formato pdf 272 Kb |

Link su nuova pagina Scarica tutta la scheda | file in formato zip 1.45 Mb |

Video

Filmato Flash su nuova pagina Filmato | file in formato flash 9.87 Mb |


 
 
Menu di navigazione