ti trovi nella pagina Consulenze > Comunità Montana Valle Imagna
 
 

Comunità Montana Valle Imagna

Percorso ciclo-pedonale attrezzato lungo il torrente Imagna

Punto di partenza

La richiesta di consulenza nasce dal proposito di studiare un progetto di percorso ciclo-pedonale lungo il torrente Imagna nei territori di S.Omobono Terme, Rota Imagna e Locatello.

I punti di partenza del lavoro sono 2:
  • da un lato lo studio di fattibilità scaturito dal lavoro di consulenza svolto con la Comunità Montana nel corso della precedente annualità e finalizzato ad individuare percorsi alternativi alla strada Provinciale all'interno dell'abitato di Selino Basso, praticabili e accessibili agli utenti 'deboli';
  • dall'altro l'intervento, già realizzato dalla Comunità Montana, di un percorso-vita ciclo-pedonale ed attrezzato che si sviluppo lungo il torrente in Comune di Rota a parire dalla'area degli impianti sportivi di interesse vallare presenti ed in costruzione a Selino Basso.

L'idea è quella di mettere a sistema ciò che già esiste, ciò che è già stato pensato lo scorso anno ed altri progetti tesi alla valorizzazione dei luoghi in un'ottica di fruizione legata al tempo libero, rafforzando e ampliando il percorso ciclo-pedonale di fondo valle in modo che diventi la spina dorsale di questo territorio.

L'obiettivo è quello di giungere, attraverso il lavoro di gruppo dei tecnici dei Comuni coinvolti e della Comunità Montana, all'elaborazione di un progetto preliminare.

Processo

Nel corso del primo incontro vengono acquisiti tutti i materiali documentari necessari allo studio del caso (cartografia di base, elaborati grafici dei progetti già realizzati, progetti esistenti che hanno a che vedere con l'area di intervento).

Viene compiuto, con il tecnico della Comunità Montana e con i tecnici dei comuni coinvolti, un sopralluogo in sito, durante il quale si visiona ciò che è già stato realizzato, si svolge un primo rilievo fotografico e si mettono a fuoco: il possibile tracciato; i principali punti critici in relazione alle barriere architettoniche ed alla sicurezza, anche relativamente alle porzioni di percorso già esistenti; le potenzialità del luogo (preesistenze di interesse paesistico, storico e documentario).

Durante il secondo incontro si comincia a lavorare ad uno schema di percorso, utilizzando, come traccia di ragionamento, la scheda 10/10: si evidenziano sulla carta i punti di approdo, le possibili criticità nella percorribilità dei luoghi, le attrezzature esistenti e la posizione delle nuove aree attrezzate, gli elementi di interesse dal punto di vista naturalistico, storico e paesaggistico; viene compiuto un ulteriore sopralluogo per verificare alcune ipotesi di tracciato fatte sulla carta e per avere un'impressione sui luoghi diversa da quella invernale della prima ricognizione.

Negli ultimi due incontri viene messa a punto la proposta, sempre facendo riferimento alla scheda 10/10 e sottoponendo alla discussione alcuni esempi di buone pratiche ed alcune opzioni sui materiali e sulle tecniche costruttive da impiegare.

I principali temi progettuali o nodi problematici individuati, con i quali lo studio ha tentato di confrontarsi sono:
  • raggiungibilità attraverso i mezzi motorizzati privati e pubblici dei punti di intersezione tra rete viaria e percorsi ciclo-pedonali;
  • individuazione di tracciati che riducano al minimo dislivelli e pendenze del percorso;
  • scelta di una pavimentazione idonea alla fruizione da parte di diversi profili di utenza, ma compatibile con il contesto ambientale e con le risorse economiche;
  • definizione di tipologie di aree attrezzate per la sosta nelle quali si possa garantire a tutti l'accesso ai servizi essenziali.

Esiti della consulenza

La consulenza non è arrivata ad un progetto preliminare vero e proprio: piuttosto ad uno studio di fattibilità costituito da:
  • una planimetria generale dell'intervento che contiene: il tracciato proposto e le sue connessioni con il percorso esistente e con la rete degli altri sentieri e vie; l'individuazione delle aree di parcheggio, fermate bus, punti di ristoro ed info-point, altri servizi ed attrezzature; lunghezza e caratteristiche dei vari tratti di percorso; immagini di alcuni dei luoghi significativi;
  • schede sintetiche sulle caratteristiche, dotazioni e requisiti prestazionali delle aree di sosta da progettare, distinte in due tipologie e corredate da esempi di buone pratiche;
  • quadro economico contenente le principali voci di spese relative alla realizzazione dell'intervento.

La possibilità di arrivare ad un progetto preliminare avente i requisiti previsti dalla Legge Quadro sui Lavori Pubblici richiederebbe un ulteriore sforzo operativo da parte dei tecnici coinvolti, che porti ad una definizione, più puntuale ed esplicitata attraverso elaborati grafici, di alcuni aspetti della proposta (sezione tipo dei percorsi, disposizione e dimensionamento dei parcheggi, ecc.); inoltre è da predisporre una relazione illustrativa e tecnica sull'insieme degli interventi individuatii, che contenga riferimenti alla fattibilità di questi ultimi in ordine ad eventuali vincoli ed agli strumenti urbanistici, studio di prefattibilità ambientale, schema temporale di programmazione degli interventi e piano di gestione.

Tra i suggerimenti e le proposte di attenzione sull'accessibilità sottoposte al gruppo di tecnici coinvolti nel lavoro, non tutte sono state ritenute significative e meritevoli di approfondimento: in particolare si è rilevata scarsa sensibilità intorno il tema delle barriere percettive e della comunicatività ambientale, per cui, dalla discussione e dallo studio di elaborazione progettuale, non emergono riferimenti chiari alla definizione di accorgimenti per una accessibilità plurisensoriale dei luoghi oggetto dell'intervento.


Allegati

Link su nuova pagina schede aree sosta | file in formato pdf 1.35 Mb |

Link su nuova pagina planimetria percorso | file in formato pdf 19.86 Mb |

Link su nuova pagina Scarica tutta la scheda | file in formato zip 13.87 Mb |

Video

Filmato Flash su nuova pagina Filmato | file in formato flash 15.99 Mb |


 
 
Menu di navigazione